LINK CAMPUS UNIVERSITY

L’Università degli Studi Link Campus University di Roma è un’Università non statale legalmente riconosciuta dell’Ordinamento Universitario Italiano. Il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca,  con proprio Decreto del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (n. 374 del 21 settembre 2011) e previo parere favorevole dell’Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca (Anvur) , ha accreditato sia i Corsi di Laurea che la sede (Via Nomentana, 335-Roma).

Link Campus University si pone l’obiettivo di fornire allo studente la preparazione e le competenze necessarie ad affrontare le sfide del mondo del lavoro, a partire dal metodo di studio:attività didattica e di ricerca sono un tutt’uno. Alla fine dei corsi, oltre a conseguire un titolo prestigioso, gli studenti acquisiscono una serie di competenze trasversali. Saranno in grado di esporre le proprie competenze in italiano, in inglese e in spagnolo. Sapranno esprimersi in pubblico, da consapevoli professionisti, grazie ai confronti durante corsi e seminari. Avranno praticato assiduamente l’interdisciplinarità e sperimentato la capacità di scegliere e di decidere attraverso l’utilizzazione di “casi didattici” e avranno goduto della possibilità, nei mesi estivi, di svolgere qualificanti esperienze lavorative, sia in Italia che all’estero. Condizione per il raggiungimento di questi traguardi è il dialogo costante tra docenti e studenti e la qualità del corpo insegnante. Il metodo di lavoro è quello che ha come base la messa in comune di saperi scientifici diversi con l’obiettivo di risolvere i problemi nelle aree del sapere economico, giuridico, politico e della comunicazione. Lo studio comparatistico mira a focalizzare la formazione sia sulla connessione tra culture diverse, sia sull’interdipendenza pubblico-privato per preparare una classe dirigente in grado di operare nei diversi sistemi e paesi e all’interno dei due ambiti. Valori irrinunciabili dell’Università degli Studi Link Campus University di Roma sono la responsabilità e quindi l’etica dei comportamenti, la coerenza tra il sapere e il fare, la dedizione piena all’apprendimento, la solidarietà umana tra tutti i popoli. Link Campus University, inoltre, realizza la propria missione avvalendosi della collaborazione di altre università, italiane ed estere, così da favorire la mobilità tra studenti e docenti e il conseguimento del doppio titolo accademico.

Visita il sito ufficiale

VIGAMUS

VIGAMUS è il primo e unico museo e centro di intrattenimento in Italia interamente dedicato al settore del Videogioco. Riconosciuto dalla Regione Lazio in base alle direttive MIBACT ed inserito nell’OMR con protocollo 324807 del 05/06/2014, il Museo è gestito da Fondazione VIGAMUS, ente riconosciuto dalla Prefettura di Roma con Parere positivo del Ministero dei Beni Artistici e Culturali e Del Turismo con Protocollo 976/2014, costituito nel giugno 2013 e impegnato nella preservazione, la ricerca e la divulgazione dei beni fisici e digitali legati allo strumento d’espressione digitale. Inserito nella lista dei musei nazionali dal Ministero italiano della Artistico e Beni Culturali e del Turismo, VIGAMUS è anche membro istituzionale di ICOM, l’Organizzazione non governativa internazionale dei musei e dei professionisti museali. VIGAMUS inoltre è membro fondatore di EFGAMP, European Federation of Game Archives, Museums, and Preservation Porojects, prima federazione europea nata per preservare, promuovere e divulgare il patrimonio fisico e digitale legato ai videogiochi e composta da istituzioni europee impegnate nel medesimo settore di ricerca. Tra i membri fondatori, il Computerspielemuseum di Berlino, primo museo del videogioco europeo.

Situato nel cuore di Roma, in via Sabotino 4, su una superficie di 1.000 mq., VIGAMUS include al suo interno numerose aree tematiche, espositive e interattive. Tra i numerosi pezzi unici contenuti al suo interno, i Master Disk originali di Doom (shareware version), inviati dallo sviluppatore texano di fama mondiale id Software. Centro culturale e d’intrattenimento per il videogioco, VIGAMUS ospita regolarmente all’interno della EPSON Multimedia Conference Center conferenze, meeting, eventi consumer e business dedicati al settore dell’intrattenimento elettronico, coinvolgendo importanti personalità nazionali e internazionali dell’industria.

Cuore pulsante di innovazione e divulgazione culturale,  attraverso le sue tre sale interattive VIGAMUS permette ai visitatori di sperimentare in prima persona i titoli che hanno fatto la storia del videogioco e le più innovative tecnologie  moderne. Tra le oltre 40 postazioni interattive, il pubblico italiano ha potuto testare in esclusiva il dispositivo di realtà virtuale Oculus Rift creato da Oculus VR, acquisita da Facebook nel marzo 2014 per oltre 2 miliardi di dollari. inaugurata nel mese di ottobre 2013, in occasione della celebrazione del primo anno di attività del museo, e creato in collaborazione con Oculus VR, Oculus Room di VIGAMUS è l’unica area permanente al mondo autorizzata a far provare al pubblico Oculus Rift Development Kit 2.

Nucleo di innovazione culturale, il Centro Studi e Ricerche ospitato all’interno di VIGAMUS è un laboratorio innovativo impegnato nella promozione del patrimonio culturale legato al medium interattivo. Lavorando attraverso la produzione di contenuti museali ed editoriali, il Centro Studi e Ricerche VIGAMUS si propone di raccogliere, creare e diffondere la conoscenza sul patrimonio digitale, informando le attività del Museo, dalle mostre, agli eventi, alle attività scientifiche direttamente collegate allo studio delle collezioni. La serie di libri “Conscious Gaming. Manuali di Cultura del Videogioco”, curata da VIGAMUS e edita da UniversItalia, raccoglie tutti gli studi e le pubblicazioni sviluppate dal Centro.

Visita il sito ufficiale