Blog

HomeBlogVR First: disponibili per gli studenti The Climb e Chernobyl VR
vr first news

VR First: disponibili per gli studenti The Climb e Chernobyl VR

Una nuova opportunità si apre per gli studenti di VIGAMUS Academy/Link Campus University, grazie al programma VR First. Lanciato dall’azienda leader tedesca Crytek, VR First si prefigge lo scopo di rinsaldare i legami tra il mondo dello sviluppo e le Università, potenziando l’offerta didattica e le strutture legate all’innovativo settore della realtà virtuale. La mission di VR First è esplorare il potere e il potenziale dello sviluppo VR, e costruire una rete internazionale di developer VR, facilitando l’accesso alle infrastrutture e promuovendo la formazione di un nucleo globale di competenze.

Grazie a questa iniziativa, gli studenti di VIGAMUS Academy/Link Campus University potranno provare i titoli in realtà virtuale promossi all’interno della community, così da poter toccare con mano lo stato dell’arte dei prodotti in realtà virtuale, un ambito destinato a crescere esponenzialmente negli anni a livello tecnologico e stilistico.

Nella fattispecie, all’interno di VIGAMUS sarà possibile provare The Climb, un simulatore d’arrampicata realizzato da Crytek. Il gioco permette di vivere in prima persona un’avventura free climbing, con panorami lussureggianti e mozzafiato costruiti grazie alla tecnologia CryEngine. Una delle caratteristiche più interessanti del gioco è proprio il vertiginoso senso dell’altezza, un’emozionante illusione resa possibile proprio dalla tecnologia VR.

Inoltre, sarà disponibile anche Chernobyl VR, un documentario immersivo e interattivo realizzato da The Farm 51, che permette di esplorare la città fantasma dove si è svolto uno degli incidenti nucleari più disastrosi della storia. Il documentario VR permette di muoversi all’interno di luoghi dove il tempo sembra essersi fermato, fedelmente ricostruiti grazie alle testimonianze raccolte dagli sviluppatori e al meticoloso lavoro di ricerca da loro svolto. Chernobyl VR è uno dei migliori esempi di utilizzo del nuovo medium immersivo.

Written by

The author didnt add any Information to his profile yet

Leave a Comment